Corso e-learning: recupero, salvaguardia e valorizzazione dei cereali antichi in ambito locale

Riparte in modalità on-line il corso gratuito “Recupero, valorizzazione e salvaguardia dei cereali antichi in ambito locale”.

Il calendario delle lezioni è stato così riprogrammato:

  • giovedì 28 maggio dalle 14:00 alle 16:00
    PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE: LO STATO DELL’ARTE DELL’ATTUALE LEGISLAZIONE MOD. 1
    a cura di Riccardo Bocci
  • giovedì 4 giugno dalle 14:00 alle 16:00
    PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE: LO STATO DELL’ARTE DELL’ATTUALE LEGISLAZIONE MOD. 2
    a cura di Riccardo Bocci
  • giovedì 11 giugno dalle 14:00 alle 17:00
    CLASSIFICAZIONE DEI CEREALI, ORIGINE E RELATIVA GENEALOGIA
    a cura di Bettina Bussi
  • giovedì 18 giugno dalle 14:00 alle 17:00
    LA FASE DELLA RACCOLTA: CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE SEMENTI E PROBLEMI LEGATI ALLE TOSSINE
    a cura di Stefano Benedettelli
  • giovedì 25 giugno dalle 14:00 alle 18:00
    LA TRASFORMAZIONE DEI CEREALI DI ANTICA COSTITUZIONE: IL PROCESSO DI MOLITURA E PANIFICAZIONE
    a cura di Rosario Floriddia e Stefano Piluso
  • giovedì 2 luglio dalle 14:00 alle 17:00
    LE TECNICHE DI MOLTIPLICAZIONE DEI SEMI E L’AUTOPRODUZIONE
    a cura di Bettina Bussi
  • giovedì 9 luglio dalle 14:00 alle 17:00
    LABORATORIO SEMENTI ALLA CASA DELL’AGROBIODIVERSITA’
    a cura di Bettina Bussi

 

Per informazioni:
Cipat Veneto, tel. 041.929167
mail: info@cipatveneto.it


"CERERE - Cereali, rinascimento in campo" documentario in anteprima venerdì 3 aprile ore 21.30

Convidiamo l’invito di Rete Semi Rurali e del progetto CERERE

a partecipare alla prima visione del documentario

“CERERE – Cereali, rinascimento in campo”

venerdì 3 aprile alle ore 21.30

 

sulla pagina facebook di RSR a questo a questo link

 

Il documentario racconta le nuove filiere, dalla semina ai prodotti finali, attraverso le parole, i racconti, le emozioni di cinque protagonisti chiave: agricoltori, ricercatori e produttori. Attorno a loro e con loro, le comunità e le reti che mettono in campo la passione di chi è convinto che l’agricoltura non debba e non possa essere trasformata in una catena di produzione industriale. Di chi sa che la diversità agricola è la chiave per tenere insieme le culture e le colture, le comunità e i territori, l’ambiente e la salute, la tradizione e l’innovazione.

Qui un’anteprima → bit.ly/cereretrailer


Il corso "Recupero, salvaguardia e valorizzazione dei cereali antichi in ambito locale" è SOSPESO fino al 3 aprile come da DPCM del 9 marzo 2020

A seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 tutte le lezioni previste per questo periodo sono SOSPESE e RINVIATE a data da destinarsi.

Il nuovo calendario sarà comunicato non appena potrà essere riprogrammato.

 

Per informazioni:
Cipat Veneto, tel. 041.929167
mail: info@cipatveneto.it


Vincitore concorso logo "Consemi"

Il concorso di idee LOGO CONSEMI lanciato a dicembre e conclusosi il 31 gennaio ha visto l’arrivo di 20 lavori da tutta Italia soprattutto da parte di giovani studenti e studentesse.
Dopo un’attenta valutazione sia tecnica che di senso il lavoro vincitore è quello di Federica Prunotto e Maria Anghileri.
Complimenti alle vincitrici che raccontano così il loro logo:

“La considerazione di base che ha ispirato il lavoro è stato il delicato equilibrio che lega l’attività agricola, l’ambiente e la salute umana, un equilibrio che per essere rispettato non può prescindere dal territorio in cui l’attività stessa si sviluppa.
Nel logo da noi pensato gli elementi caratterizzanti sono stati il colore e il simbolismo secondo i criteri di seguito illustrati:
Il colore verde, declinato nelle sue diverse tonalità vuole essere un chiaro richiamo alla natura e alla sua biodiversità.
La forma a ellisse del simbolo grafico che dinamicamente si espande rappresenta stilizzandola sia la forma del seme sia la sua crescita.
La lettera “S” cocì capovolta richiamando il simbolo dell’infinito ricorda il cicliclo susseguirsi delle stagioni e il divenire del seme a frutto e nuovamente a seme, inoltre, la concavità rivolta verso l’alto in cui il seme accolto e custodito diviene frutto simboleggia la mano dell’uomo custore consapevole della natura”.

Grazie a tutti i partecipanti!

G.O. Consemi