Indagine sulla presenza di filiere locali cerealicole in Veneto – I risultati

Tra gli obiettivi del progetto CONSEMI vi è quello di arrivare ad elaborare uno studio-modello per lo sviluppo della Casa delle sementi che porti alla costituzione di una RETE DI IMPRESE.

Questa indagine condotta dal partner FIRAB con il supporto di AVEPROBI e degli altri partner di progetto permette di individuare e fornire un primo inquadramento territoriale sulla presenza di omologhe filiere cerealicole venete, tramite una analisi desk iniziale a cui è seguita l’indagine vera e propria che ha consentito di caratterizzare, per ogni filiera, i diversi anelli o passaggi del prodotto dal campo alla tavola. Per la raccolta dei dati sono stati effettuati dei questionari, uno dedicato alle aziende agricole e uno dedicato ai trasformatori (i questionari sono disponibili sotto).

  5 scuse imperdibili per non partecipare a un compleanno!

La coltivazione e l’utilizzo di vecchie (antiche) varietà di cereali ha assunto negli ultimi anni una notevole diffusione, specie nelle piccole aziende che praticano l’agricoltura biologica. Si tratta di materiale genetico con notevoli caratteristiche di biodiversità: il loro utilizzo, sia dal punto di vista agronomico che nella fase di trasformazione, richiede preparazione e conoscenza.

Inoltre, il rapido evolversi dei gusti del consumatore (cibo locale, bio, riscoperta delle “cose fatte in casa”), impongono alle imprese l’adozione di strategie complesse per migliorare la loro capacità di soddisfare le nuove richieste. Nelle imprese di produzione, in particolare, la loro aggregazione, tramite contratti di rete, si è mostrata una soluzione vincente (35mila imprese in Italia, +49% in due anni, hanno stipulato un contratto di rete, dati Infocamere gennaio 2020), soprattutto se finalizzata alla condivisione/scambi di conoscenze, competenze e risorse.

  Chiudere e Riaprire la Partita IVA in Regime Forfettario: Tutto ciò che devi sapere

I risultati di questa indagine saranno utili per la costruzione, l’implementazione e il consolidamento di filiere cerealicole innovative venete per un sistema partecipato di produzione e commercializzazione di prodotti ottenuti dalla gestione dinamica di varietà e popolazioni di cereali, mettendo anche a valore l’esistente Filiera Corta Bio dei Cereali Antichi in Veneto.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per il suo corretto funzionamento e per mostrarvi pubblicità in linea con le vostre preferenze in base a un profilo elaborato dalle vostre abitudini di navigazione. Facendo clic sul pulsante Accetta, l utente accetta l uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad